Sport

Spezia, mattoncino salvezza: 2-1 al Cagliari con finale da batticuore

Scontro salvezza con grandissime emozioni, specialmente nel primo tempo. Colpaccio per Italiano.

Vittoria importantissima per lo Spezia sul Cagliari, con tre punti fondamentali nella corsa alla salvezza. 2-1 con finale da batticuore e una rimonta, quella dei sardi, vanificata dal VAR all’ultimo respiro.

MATTONCINO SALVEZZA – Lo Spezia trionfa per 2-1 contro il Cagliari e mette un grande mattoncino nella corsa alla salvezza. Dopo un primo tempo a reti inviolate, i liguri riescono a passare in vantaggio al 48′ grazie alla rete di Piccoli su assist di Gyasi e la complicità della retroguardia rossoblu, con Klavan nello specifico. La squadra di Leonardo Semplici sembra però più in palla e nel giro di due minuti va vicinissima alla rete del pareggio con Gaston Pereiro che prima si fa respingere un tiro da Zoet da distanza ravvicinata. Poco dopo invece è Simeone a sparare sopra la traversa a porta vuota su assist di Joao Pedro. Poco dopo sono i padroni di casa a trovare il raddoppio, grazie a Maggiore, il cui tiro al volo trova una clamorosa carambola che beffa Cragno, il quale non può fare nulla per evitare il 2-0. Il Cagliari non ci sta e si butta in avanti, con Gaston Pereiroche soli tre minuti dopo accorcia le distanze. Nel finale succede di tutto: in pieno recupero, all’ultimo respiro, Simeone di testa trova una sponda per Joao Pedro che mette in porta il 2-2, ma il VAR annulla tutto a causa di un fuorigioco dell’attaccante argentino in partenza. Finisce così lo scontro salvezza tra Spezia e Cagliari, con i liguri che salgono a 29, +7 dai sardi terzultimi.

Tags

Articoli correlati