Sport

Siviglia-Roma 2-0, finisce agli ottavi l’Europa League dei giallorossi

Tanti errori soprattutto difensivi per la Roma, che si arrende al Siviglia e abbandona ufficialmente agli ottavi di finale l'Europa League

Termina 2-0 Siviglia-Roma, sfida valevole per gli ottavi di finale dell’Europa League. Dopo l’eliminazione dei giallorossi, al termine di una prestazione poco brillante, l’Inter resta l’unica squadra italiana ancora in corsa per la vittoria finale del trofeo.

SOTTO DI DUE – Accade tutto nel primo tempo in Siviglia-Roma, sfida valevole per gli ottavi di finale di Europa League. Prestazione poco convincente degli uomini di Paulo Fonseca, in particolar modo del portiere e della difesa. Proprio responsabilità di Pau Lopez è il primo gol degli spagnoli, che arriva al termine di una bella iniziativa di Reguilón: tiro non irresistibile il suo, ma l’estremo difensore giallorosso se lo fa sfilare sotto alle braccia e la palla entra in porta per l’1-0. A pochi minuti dal termine dei primi 45 minuti arriva anche la rete del raddoppio: al 44′ scappa Ocampos in ripartenza, intervento sciagurato di Ibañez in scivolata che permette all’avversario di trovare campo libero ed entrare in area. Ocampos supera Pau Lopez con un tocco ed è tutto facile per En-Nesyri trovare il tap-in a porta vuota che vale il 2-0.

CONTROLLO – Nella ripresa gli andalusi tengono in mano il pallino del gioco, dando l’impressione di non soffrire mai veramente i tentativi dei giallorossi di riaprire la gara. Poco dopo il 70′ arriva addirittura anche il 3-0, dopo che gli spagnoli trovano la rete con Jules Koundé, annullata però per fuorigioco dopo il VAR Check. Finisce così l’Europa League per i capitolini, mentre il Siviglia attende ai quarti la vincente della sfida delle 21 tra Wolverhampton e Olympiacos.

Tags

Articoli correlati