Sport

Serie A – Roma, crollo contro il Cagliari: 3-2. Tutto in discussione

Il settimo posto della Roma è a rischio, ma soprattutto si riaccende di prepotenza la lotta alla salvezza

La Roma di Paulo Fonseca crolla anche contro il Cagliari (10ma sconfitta in campionato): alla Sardegna Arena la sfida termina infatti 3-2 e ora il Sassuolo è a soli tre punti dal settimo posto dei giallorossi. Si infiamma anche la lotta salvezza dopo i tre punti pesanti conquistati dai rossoblu.

TUTTO IN GIOCO – La vittoria per 3-2 del Cagliari contro la Roma rimette tutto in discussione sia in zona Europa League, sia in zona salvezza. A passare in vantaggio nella sfida della Sardegna Arena sono proprio i padroni di casa, grazie alla rete di Lykogiannis dopo soli quattro minuti di gioco. Alla mezz’ora però i giallorossi con un moto d’orgoglio trovano il pareggio, firmato da Carles Perez. Nella seconda frazione di gioco i sardi si scatenano e nel giro di un quarto d’ora vanno avanti di due: a segnare sono Marin al 57′ e Joao Pedro al 64′. Giochi conclusi? Niente affatto. Al 69′ infatti si rimette tutto in gioco, quando Federico Fazio si sgancia dalla marcatura dei difensori avversari e infila un colpo di testa da calcio d’angolo che accorcia le distanze. Nel finale la squadra di Paulo Fonseca prova ad attaccare per trovare anche il pareggio, ma i padroni di casa resistono e conquistano tre punti importantissimi in ottica salvezza. A questo punto è tutto in gioco: il Sassuolo resta a tre punti di distanza dal settimo posto della Roma, mentre il Cagliari aggancia il Benevento a 31 punti, rimettendo in discussione la questione retrocessione.

Tags

Articoli correlati