Sport

Serie A, Milan-Bologna 2-1: rossoneri avanti con fatica

Serie A, il Milan resta aggrappato al treno Champions League

Si chiude la trentacinquesima giornata di Serie A: il Milan batte il Bologna 2-1 e torna a sperare nella qualificazione alla Champions League forte dello scontro diretto a favore contro l’Atalanta. In casa rossonera sempre più caos attorno a Tiemoue Bakayoko

ANCORA VIVI – Il Milan disputa un primo tempo in sofferenza, rischia più volte di subire il gol dello svantaggio (gol annullato a Rodrigo Palacio per fuorigioco) ma conclude avanti con il gol di Suso che non segnava da gennaio. Ripresa contrassegnata dal 2-0 di Fabio Borini che sembra chiudere i giochi, ma Mattia Destro riapre la partita e il cartellino rosso a Lucas Paquetà spaventa i rossoneri che disputano venti minuti in inferiorità numerica. Nel finale espulso anche Nicola Sansone. Da segnalare che Tiemoue Bakayoko si è rifiutato di entrare in campo al posto di Lucas Biglia, rendendosi protagonista di uno scontro verbale con Gennaro Gattuso a metà primo tempo. Il Milan, quinto a -3 dall’Atalanta, andrà a Firenze contro un altro ex dopo Sinisa Mihajlovic: Vincenzo Montella.

Tags

Articoli correlati