Sport

Serie A, che finale in Genoa-Roma! Pari al 91′, rigore sbagliato al 96′

Finale incandescente al Ferraris, Genoa-Roma termina 1-1.

Succede di tutto nel primo posticipo della trentacinquesima giornata di Serie A: la Roma va in vantaggio all’82’ con Stephan El Shaarawy ma poi si disunisce, il Genoa pareggia al 91′ con Cristian Romero e al 96′ ha la chance per vincerla gettata al vento da Tonny Sanabria, che si fa parare un rigore. All’Inter servono sei punti su nove per l’aritmetica certezza della Champions League.

Il Genoa riesce a salvarsi allo scadere, pareggia 1-1 ed è un pareggio che fa esultare soprattutto l’Inter, che mantiene il +4 sulla Roma a tre giornate dalla fine e con una differenza reti nettamente superiore (+24 a +15), e l’Atalanta ora quarta da sola a +3 (anche qui con differenza reti migliore, +28). Al Ferraris primo tempo equilibrato, con un miracolo di Ionut Radu su colpo di testa di Federico Fazio e un’occasione sfumata proprio al 45′ per Cristian Romero, che sugli sviluppi di un calcio d’angolo prolungato sul secondo palo incrocia ma non trova la porta. Nella ripresa di occasioni non ce ne sono tantissime fino all’82’, quando su cross dalla destra che un colpo di testa spedisce sul secondo palo l’ex Stephan El Shaarawy si coordina e al volo trova lo 0-1. Sembra fatta per la Roma, ma nel primo minuto di recupero su angolo da destra la difesa si addormenta e Romero la punisce di testa, 1-1 e all’ultimo istante ci sarebbe anche la possibilità del sorpasso, ma Tonny Sanabria si fa parare il rigore da Antonio Mirante, dopo che proprio il portiere aveva commesso fallo sull’attaccante.

Tags

Articoli correlati