Sport

Roma-Lazio 1-1, Dzeko-Acerbi decidono il derby degli errori

Termina in pareggio il derby di Roma, caratterizzato da due errori dei portieri nel primo tempo. Occasione d'oro di allungo per la Juventus

Termina con il punteggio di 1-1 il derby Roma-Lazio: alla rete di Edin Dzeko – propiziata da un’uscita sbagliata di Strakosha – risponde Francesco Acerbi dopo un pasticcio di Pau Lopez e della difesa giallorossa.

DERBY DEGLI ERRORI – Si decide tutto nel primo tempo nel derby Roma-Lazio, in programma alle ore 18 nella capitale allo Stadio Olimpico. Una partita caratterizzata dagli errori soprattutto dei due portieri. È infatti un’uscita sbagliata di Strakosha a propiziare l’1-0 di Edin Dzeko dopo 26 minuti: sul lancio lungo di Bryan Cristante, l’attaccante bosniaco sfrutta l’errore del portiere albanese anticipandolo con la schiena e trovando la rete del vantaggio. Al 34′ è invece l’errore di Pau Lopez a permettere ai biancocelesti di trovare il pareggio: sugli sviluppi di un calcio d’angolo l’estremo difensore giallorosso sbaglia l’intervento, lasciando il pallone a disposizione di Francesco Acerbi che, appostato a due passi dalla linea di porta, deve solo appoggiare in rete.

OCCASIONE D’ORO – Nel secondo tempo è la squadra di Paulo Fonseca a creare più occasioni e a meritare la rete del vantaggio che, però, non arriva. Brividi sulla schiena dei tifosi biancocelesti a metà della ripresa, con un rigore assegnato per fallo di Manuel Lazzari su Justin Kluivert che viene però revocato dal direttore di gara dopo essere andato a rivedere l’azione incriminata al VAR. Pareggio che, insieme a quello nerazzurro di oggi in Inter-Cagliari, consegna una vera e propria occasione alla Juventus (impegnata questa sera al San Paolo contro il Napoli) per allungare sulle inseguitrici.

Tags

Articoli correlati