Sport

Record Max Calderan, 1100 km nel deserto

BOLZANO, 3 FEB – L’esploratore desertico estremo italiano Max Calderan ha attraversato a piedi il cosiddetto ‘Quarto Vuoto’ dell’Arabia Saudita. Il veneto ha percorso a piedi in 18 giorni complessivamente 1.100 chilometri. “Si è trattato di un’impresa storica, perché è stata aperta una nuova linea in un deserto ritenuto impossibile, l’ultima zona inesplorata della terra. Questa linea che andrà aggiunta ai libri di storia e di geografia”, afferma Calderan in un messaggio audio inviato all’ANSA. Il viaggio sarà raccontato in un documentario su uno degli angoli sconosciuti del pianeta. In passato diversi celebri esploratori hanno attraversato piccole parti del deserto con cammelli o fuoristrada, ma nessuno lo ha mai percorso, da solo e a piedi. Il ‘Quarto Vuoto’, il più grande deserto di sabbia del mondo, ricopre la parte più meridionale della Penisola araba. Dune instabili, alte fino a 300 metri e accecanti tempeste di sabbia hanno reso la navigazione molto difficile.
(ANSA)

Articoli correlati