Sport

Pandev gol magnifico, poi viene espulso: il Lecce rimonta il Genoa sul 2-2

Il Lecce rimonta ancora da 0-2 a 2-2, al Genoa non basta l’eurogol di Goran Pandev.

Pandev segna uno dei gol dell’anno, ma poi si fa espellere il Genoa sciupa un doppio vantaggio. Avanti 0-2 all’intervallo, i rossoblù restano in nove e il Lecce rimonta sino al 2-2.

Il Lecce, come contro il Cagliari, sfrutta un doppio vantaggio numerico e ribalta da 0-2 a 2-2. Il Genoa si illude, ma butta via la vittoria e ora avrà assenze pesanti per il derby di sabato. Alla mezz’ora primo capolavoro del match: rinvio impreciso di GabrielGoran Pandev raccoglie da quaranta metri e con uno spettacolare pallonetto supera il portiere brasiliano. Protesta il Lecce per un fuorigioco di Andrea Pinamonti, ma l’attaccante molla l’azione ed è quindi ininfluente. A cinque secondi dalla fine del primo tempo Fabio Lucioni frana su Pandev: rigore trasformato magistralmente da Domenico Criscito al 50’. È però tutt’altro Lecce nella ripresa: Filippo Falco, subentrato al fischiatissimo Khouma El Babacar, all’ora di gioco sugli sviluppi di un angolo battuto corto con uno splendido sinistro a giro accorcia le distanze. Kevin Agudelo, che si era mangiato lo 0-3 solo davanti a Gabriel, fa un fallo evitabile e prende il secondo giallo: Genoa in dieci. Il Lecce ne approfitta e pareggia subito, al 70’ cross ancora di Falco e colpo di testa in area di Andrea Tabanelli, primo gol in campionato. Proprio Pandev, ammonito qualche minuto prima per simulazione, fa fallo su Panagiotis Tachtsidis e pure lui viene espulso. In undici contro nove il Lecce però non riesce a fare 3-2, rinviando ancora l’appuntamento con la prima vittoria in casa.

Tags

Articoli correlati