Sport

Napoli, pesante KO a Granada: 2-0 nell’andata di Europa League

Il Napoli perde 2-0 a Granada nell'andata dei sedicesimi di Europa League.

Un brutto Napoli perde in casa del Granada nell’andata dei sedicesimi di Europa League. Pesante passo indietro degli azzurri, comunque privi di diversi titolari, a cinque giorni dalla vittoria sulla Juventus. Al Nuevo Los Carmenes finisce 2-0 e giovedì prossimo sarà richiesta la rimonta a Gattuso.

Si chiude con una vittoria, un pareggio e una sconfitta il giovedì delle italiane in Europa League. A cadere è il Napoli, che perde sul campo del Granada che nel 2021 non aveva certo tenuto un rendimento eccellente. La squadra di Gennaro Gattuso si presenta in Andalusia senza diversi giocatori, fra infortuni e positivi, e incappa in una serata storta. Al 19′ cross da destra di Kenedy, Giovanni Di Lorenzo si perde Yangel Herrera e il venezuelano sul secondo palo colpisce di testa per l’1-0. Due minuti dopo palla banalmente persa da Matteo Politano al limite dell’area, contropiede e suggerimento di Darwin Machis per Kenedy che in diagonale fa secco Alex Meret per infortunio. Alla ripresa del gioco esce Jesus Vallejo per infortunio, al suo posto German Sanchez ma nonostante il KO in difesa il Granada regge piuttosto bene. Il Napoli dopo l’intervallo si ripresenta con Piotr Zielinski, per l’inguardabile Politano. Dagli azzurri c’è qualche occasione, ma nulla di particolare per impensierire il portiere Rui Silva. Anzi, al 91′ Meret evita il tris di Herrera con un sinistro rasoterra sul primo palo messo in angolo. Granada-Napoli finisce 2-0, giovedì prossimo (ore 18.55) il ritorno dei sedicesimi di Europa League allo Stadio Diego Armando Maradona.

Tags

Articoli correlati