Sport

Napoli-Milan, 2-2 vivace che va bene alla… Roma: è quinta da sola

Napoli-Milan finisce 2-2, per il quinto pareggio in nove partite di questa giornata di Serie A. Gattuso non riesce a vincere nella prima da ex contro i rossoneri, Roma quinta da sola.

Il Milan non riesce nel sorpasso al Napoli e interrompe la serie di vittorie, ma può dirsi soddisfatto per il pari. 2-2 in una partita che conferma la serie positiva di entrambe, anche se il punteggio sta un po’ stretto agli azzurri. Il primo grande protagonista del San Paolo è Gianluigi Donnarumma, che in almeno due circostanze si oppone alla grande su conclusioni avversarie. Grazie agli interventi del suo portiere il Milan regge e al 20’ va a sorpresa in vantaggio: bel lavoro di Ante Rebic in area e cross per il sinistro vincente di Theo Hernandez. Il Napoli non si scoraggia e pareggia al 34’, qui però Donnarumma rovina tutto perché su punizione tagliata non trattiene il pallone, anzi di fatto lo porge a Giovanni Di Lorenzo che da mezzo metro a porta vuota non può sbagliare. All’ora di gioco arriva il sorpasso: cross basso di José Maria CallejonDries Mertens è bravo a prendere il tempo a Ismael Bennacer e col destro trova ancora impreparato Donnarumma. Stefano Pioli subito dopo fa due cambi: uno dei sostituiti è Zlatan Ibrahimovic, che la prende malissimo. Nonostante ciò però il Milan riesce a pareggiare, conquistando un rigore su una serie di rimpalli con Giacomo Bonaventura agganciato da Di Lorenzo. Proteste del Napoli, ma l’arbitro Federico La Penna è irremovibile e dal dischetto Franck Kessié spiazza il portiere al 73’. A tre minuti dal recupero espulso il subentrato Alexis Saelemaekers, per due ammonizioni in poco tempo. Ma il risultato non cambia più: Roma quinta da sola a cinquantaquattro punti, due in più del Napoli e quattro sul Milan.

Tags

Articoli correlati