Sport

Milan-Roma 2-0, tutto in 15′ con Rebic e Calhanoglu

Vittoria importante per i rossoneri, che mandano un chiaro messaggio alle rivali nella lotta per un posto in Europa

Termina 2-0 Milan-Roma, sfida importante per quanto riguarda le ambizioni europee di entrambe le squadre. I rossoneri sono ancora a caccia di un posto nella prossima Europa League e, grazie a questi tre punti, fanno un passo avanti nell’obiettivo stagionale. I giallorossi restano a 10 punti dall’Inter, impegnata questa sera sul campo del Parma, e a 6 dall’Atalanta.

AMBIZIONI EUROPEE – I rossoneri lanciano un chiaro messaggio alle proprie avversarie nella corsa per un posto in Europa, grazie a una pesante vittoria a San Siro contro la squadra allenata da Paulo Fonseca. Dopo un primo tempo con poche emozioni, terminato sullo 0-0, nella seconda frazione di gioco di Milan-Roma il risultato resta bloccato fino al 76′, quando ci pensa Ante Rebic ad aprire le marcature. Il giocatore croato, come un rapace d’area di rigore, trova la rete al termine di un’azione insistita nell’area giallorossa, vanificando di fatto un grande miracolo di Antonio Mirante su Franck Kessié. All’89’ arriva anche il raddoppio per i rossoneri: errore di Chris Smalling che commette fallo in area di rigore su una bella incursione di Theo Hernandez, dal dischetto Hakan Calhanoglu non sbaglia e trasforma il tiro dagli undici metri. Un 2-0 che, oltre a lanciare i rossoneri, affonda anche le ambizioni della Roma per quanto riguarda la Champions League vista la distanza di 10 punti dall’Inter e di 6 dall’Atalanta, entrambe impegnate questa sera rispettivamente contro Parma Udinese.

Tags

Articoli correlati