Sport

Lecce-Cagliari, Maran si illude e Liverani ne approfitta al 90′! Tre espulsi

Secondo tempo pazzesco tra gli uomini di Liverani e Maran

Lecce-Cagliari, rinviata per maltempo, si è giocata oggi e si è appena conclusa. Per la squadra di Maran non bastano i gol di Joao Pedro e Nainggolan, nel secondo tempo gli uomini di Liverani tirano fuori l’orgoglio. Di seguito il risultato e i marcatori

Lecce-Cagliari si è giocata oggi dopo il rinvio per maltempo. Dopo 26′ di gioco entra in scena il VAR. Su un traversone di Cacciatore, La Mantia devia con la mano. L’arbitro Mariani non vede il tocco e attende il check del VAR, che puntualmente lo chiama a rivedere le immagini. Il dubbio era se il tocco fosse avvenuto sulla linea o meno. Dopo aver rivisto le immagini, Mariani assegna il penalty ai rossoblù: Joao Pedro non fallisce e porta in vantaggio il Cagliari.

Il secondo tempo inizia con occasioni sia da una parte che dall’altra, ma al 67′ sale in cattedra Nainggolan che batte Gabriel con una botta dal limite dell’area. Il Lecce non molla e crea due occasioni da gol. All’81’ rigore per la squadra di casa: La Mantia incorna a porta vuota, Cacciatore para sulla linea e viene espulso per fallo di mano volontario. Lapadula va sul dischetto e batte Olsen. All’83’ si surriscaldano gli animi e Lapadula e Olsen vanno alle mani: Mariani tira fuori il cartellino rosso per entrambi. Clamoroso al 91′: il Lecce agguanta il pari con Calderoni, che batte Rafael. La sfida si chiude dunque sul 2-2.

Tags

Articoli correlati