Sport

La Lazio distrugge il Milan: 3-0 e rossoneri fuori dalle prime quattro

La Lazio batte 3-0 il Milan nel posticipo di Serie A.

Il Milan esce per la prima volta in stagione dalle prime quattro. La Lazio umilia i rossoneri con un netto 3-0: doppietta per Correa e gol di Immobile. Inter a -4 dal titolo.

C’è anche la Lazio nella corsa per le prime quattro. È 3-0 all’Olimpico, prova di forza che manda il Milan quinto per peggior differenza reti. L’inizio dei rossoneri è illusorio, con una chance per Hakan Çalhanoglu, perché nemmeno due minuti e sono sotto: palla persa da Ismael Bennacer, uno dei peggiori in campo, assist di Ciro Immobile per Joaquin Correa che salta il portiere e da due passi mette in rete. Immobile ha subito la chance per il raddoppio, ma Gianluigi Donnarumma sventa la sua conclusione. È da subito un tiro al bersaglio, col Milan che per venti minuti raramente vede il pallone. Poi i rossoneri si sistemano meglio in campo, chiudendo bene la prima frazione e con Çalhanoglu che fallisce il pari esitando troppo al momento del tiro. Al 44’ Correa manda Manuel Lazzari in campo aperto per il 2-0: l’assistente dà gol, il VAR certifica un minimo fuorigioco e annulla. Al 51’ il raddoppio diventa realtà, con Correa che va via a Fikayo Tomori e col destro batte Donnarumma sul suo palo. Il Milan protesta forte, per un intervento di Lucas Leiva su Çalhanoglu che avvia l’azione: Daniele Orsato fa ampi cenni che è tutto buono, poi dopo aver detto di riprendere il gioco va al VAR e convalida lo stesso. I rossoneri escono dal campo, per la Lazio ci sono tante opportunità per dilagare. A dieci minuti dal termine la migliore chance è per Immobile, con uno splendido pallonetto sul palo e Andreas Pereira che liscia la ribattuta. Immobile si riscatta all’87’, col destro secco che stavolta entra dopo il palo: Lazio-Milan 3-0.

Tags

Articoli correlati