Sport

Fiamma olimpica arrivata a Tokyo, cerimonia senza pubblico

TOKYO, 09 LUG – Dopo aver attraversato 46 prefetture del Giappone, a partire dallo scorso marzo, la fiaccola olimpica – contenuta in una lanterna – è giunta a Tokyo con una sobria cerimonia, che segue la decisione del comitato organizzatore di esclude gli spettatori nella capitale durante l’intera durata dei Giochi. Ad accoglierla, sotto una pioggia sottile, la governatrice di Tokyo, Yuriko Koike, a marcare l’inizio delle ultime 15 tappe che condurranno alla cerimonia di apertura delle Olimpiadi, allo Stadio Nazionale, dove la torcia farà la sua entrata il 23 luglio. “A causa dell’impatto del coronavirus non sarà possibile trasportare la fiaccola lungo le strade pubbliche. Tuttavia, con il desiderio di ognuno di noi e i pensieri di buon auspicio, non possiamo fare altro che appellarci alla speranza”, ha detto Koike dal palco del Parco Olimpico di Komazawa, già teatro dei Giochi del 1964, ma vuoto per l’occasione odierna. Secondo i piani iniziali, più di 100 tedofori avrebbero dovuto darsi il cambio sulle strade della città, attraversando i luoghi più iconici della capitale, dalla torre dello Sky Tree, al quartiere di Roppongi, fino al famoso crocevia di Shibuya. (ANSA).
(ANSA)

Articoli correlati