Calcio

SERIE A – Roma supera l’ostacolo Napoli, vetta sempre più vicina!

I giallorossi di Fonseca ottengono tre punti d'oro validi per il terzo posto in attesa delle altre partite di giornata

Roma-Napoli non è mai una sfida dai colpi scontati. Lo dimostrano le tante storie che innervano la partita dell’Olimpico. C’è il ritorno di Kostas Manolas nella Capitale, ma c’è anche la volontà delle due squadre di candidarsi all’inseguimento delle battistrada Inter e Juventus. I primi quarantacinque minuti sono un continuo climax di emozioni. Giallorossi di Paulo Fonseca subito in vantaggio, al 19′, con un sinistro da applausi di Nicolò Zaniolo, al quarto gol nelle ultime quattro uscite. Il Napoli incassa il colpo e prova a rispondere, ma sono i capitolini ad avere la chance per raddoppiare. Fallo di mano di José Callejon e calcio di rigore che Aleksandar Kolarov si fa neutralizzare da un eroico Alex Meret. Il penalty dà la scossa ai partenopei che colgono un palo e una traversa nella stessa azione: prima con un colpo di testa di Arkadiusz Milik e poi con una conclusione di Piotr Zielinski. Primi quarantacinque minuti letteralmente al cardiopalma. Il secondo tempo si apre sulla falsariga del primo. Goffo tocco col braccio di Mario Rui, in area di rigore, dopo un’azione prolungata e cervellotica di Javier Pastore. Stavolta dal dischetto si presenta Jordan Veretout, che non sbaglia. Roma di nuovo all’incasso, Napoli stordito. La partita è bellissima e presenta capovolgimenti di fronte ad ogni azione. I partenopei riescono a riaprirla soltanto al 72′ con Arek Milik: accelerazione bruciante di Hirving Lozano e suggerimento in mezzo per il polacco che non sbaglia. Complice l’intervento timido in scivolata, di Cetin a pochi metri dalla porta di Pau Lopez. Partenopei che provano a rispondere colpo su colpo, ma la difesa giallorossa regge l’urto dei ragazzi di Carlo Ancelotti. Nel finale c’è spazio anche per un cartellino rosso all’indirizzo del turco Mert Cetin. Fallo su Llorente che frutta un’ottima punizione dal limite, non sfruttata dal sinistro avvelenato di Milik. La Roma al momento è terza a quota 22 punti, in attesa delle partite di Juventus (26), Inter (25) e Atalanta (21).

Tags

Articoli correlati