Calcio

SERIE A – Napoli-Bologna 1-2, azzurri in caduta libera

Altro risultato deludente per la squadra di Carlo Ancelotti, subissata di fischi dal San Paolo. Per gli emiliani ritorno alla vittoria dopo quattro partite

Termina la partita delle ore 18.00 di Serie A, Napoli-Bologna. La squadra allenata da Sinisa Mihajlovic trova una grande e importantissima vittoria sul campo dei partenopei per 1-2 in rimonta. Llorente illude la squadra di casa al 94′, ma il VAR annulla tutto.

SCONFITTA PESANTE – Termina 1-2 Napoli-Bologna, una sconfitta che manda la squadra di Carlo Ancelotti sempre più in crisi. Partono subito forti i partenopei che, al 16′ minuto, si vedono annullare la rete del possibile 1-0 segnata da Hirving Lozano: l’arbitro Pasqua non convalida per fuorigioco. Dopo diverse occasioni da gol, al minuto 41 arriva finalmente il gol del vantaggio per i padroni di casa: Insigne accelera, il suo destro viene respinto da Skorupski, ma è bravo Fernando Llorente ad approfittare del pallone vagante, trovando il tap-in vincente. Nella ripresa, però, gli ospiti ribaltano la situazione: al 58′ Skov-Olsen approfitta di un errore di Koulibaly su tiro-cross di Sansone e manda in rete il gol del pareggio. I partenopei provano ad allungare nuovamente creando diverse occasioni clamorose, ma all’80’ Sansone raccoglie un assist di Dzemaili e infila Ospina, mandando in vantaggio il Bologna. Al 94′ Llorente trova il gol della doppietta personale e del pareggio: lo spagnolo prende posizione su Danilo e infila Skorupski, facendo esultare il San Paolo. Il direttore di gara però ferma tutto e annulla la rete per un fuorigioco millimetrico dopo aver consultato il VAR. Sconfitta dunque per il Napoli, che si allontana sempre di più non solo dalla vetta della classifica, ma ora anche dalla zona dell’Europa che conta.

Tags

Articoli correlati