Calcio

Inter-Napoli: cori razzisti, il sindaco Sala si scusa

"Chiedo scusa a Kalidou Koulibaly, a nome mio e della Milano sana che vuol testimoniare che si può sentirsi fratelli nonostante i tempi difficili in cui viviamo"

Ieri sera anche il sindaco di Milano era presente a San Siro per assistere a Inter-Napoli. E ha assistito ai cori razzisti che dagli spalti nerazzurri si sono alzati contro il difensore del Napoli Koulibaly. “Quei “buu” a Koulibaly sono stati una vergogna”, ha scritto oggi su Facebook il sindaco Sala. “Un atto vergognoso nei confronti di un atleta serio come lui, che porta con fierezza il colore della sua pelle. E anche, pur in misura minore, nei confronti di tante persone che vanno allo stadio per tifare e per stare con gli amici”.

E dalla pagina Facebook il sindaco Sala ha lanciato un messaggio anche all’Inter, la sua squadra del cuore: “A me piacerebbe che a Empoli la fascia da capitano la portasse Asamoah”.
“Nel frattempo – ha aggiunto – chiedo scusa a Kalidou Koulibaly, a nome mio e della Milano sana che vuol testimoniare che si può sentirsi fratelli nonostante i tempi difficili in cui viviamo”

Lo sfogo del calciatore discriminato:

Koulibaly, “orgoglioso di essere francese, senegalese, napoletano: uomo”

 

Tags

Articoli correlati