Calcio

Europa League, Lazio-Celtic 1-2: Simone Inzaghi quasi fuori

Lazio rimontata dal Celtic come all'andata, ora l'eliminazione è a un passo

Lazio-Celtic, quarta giornata del Gruppo E di UEFA Europa League, finisce 1-2 con gol decisivo al 95′. I biancocelesti di Inzaghi, costretti a vincere per riaprire i giochi, si fanno rimontare come all’andata dagli scozzesi. Decisivo il gol di un ex Genoa

LAZIO-CELTIC COME CELTIC-LAZIOEuropa League quasi al capolinea per la Lazio di Simone Inzaghi. Al 7′ Ciro Immobile illude battendo al volo Fraser Forster su cross di Manuel Lazzari, ma gli scozzesi pareggiano al 38′ con James Forrest su doppio errore di Sergej Milinkovic-Savic in uscita e Francesco Acerbi in chiusura. I capitolini reagiscono, dovendo solo vincere per recuperare terreno nel girone, ma sbattono sempre contro il muro Forster (decisivo anche all’andata su Danilo Cataldi). Alla mezz’ora del secondo tempo il portiere inglese si salva con la complicità del palo. Gli ospiti però si rendono pericolosi sfruttando l’atteggiamento offensivo laziale e sfiorano il vantaggio con Odsonne Edouard che calcia di poco fuori. A cinque minuti dalla fine Milinkovic-Savic trova la grande parata di Forster, che si ripete anche sul neo entrato Luis Alberto autore di una bella veronica prima del tiro. Nel recupero, di cinque minuti, la Lazio non riesce a più a pungere. Valon Berisha, ultimo cambio di Inzaghi, regala palla a Edouard che serve Olivier Ntcham che con un tocco sotto batte Thomas Strakosha. Il francese, subentrato, è una vecchia conoscenza del calcio italiano avendo militato nel Genoa dal 2015 al 2017 in prestito dal Manchester City. Rimonta completata come all’andata.

SITUAZIONE NEL GIRONE – Contemporaneamente, il CFR Cluj batte nel finale il Rennes con gol all’87’ riuscendo a conservare il vantaggio nonostante l’uomo in meno. Con questi risultati, i biancocelesti sono quasi fuori. Il Celtic, invece, è qualificato matematicamente ai sedicesimi di finale di Europa League. Ai romeni, a quota 9 punti contro i 3 della Lazio, basterà un pareggio nelle ultime due partite.

Tags

Articoli correlati