Calcio

Brescia-Torino 0-4: Mazzarri rialza la testa

I granata ritrovano la vittoria dopo sei partite di Serie A

Brescia-Torino è terminata da qualche minuto con il risultato di 0-4 a favore degli uomini di Walter Mazzarri, che ritrova la vittoria dopo sei partite (l’ultima in casa contro il Milan) e dopo la sosta se la vedrà con l’Inter. Comincia male Fabio Grosso alla sua prima partita ufficiale sulla panchina del Brescia. Granata a 14 punti in classifica, a più uno rispetto il Milan che domani se la vedrà contro la Juventus.

RITROVA LA VITTORIA – Brescia-Torino termina con il punteggio di 0-4 a favore dei granata allenati da Walter Mazzarri, che non trovavano la vittoria da ben sei partite di campionato. Ritrova il gol anche Andrea Belotti (ben due). Doppietta anche per il subentrato Alejandro Berenguer. Parte forte il Torino nel primo tempo con Meitè, sul cross pericoloso di Andrea Belotti. Proprio il “gallo” porta in vantaggio la sua squadra al 15′ dopo aver realizzato il calcio di rigore, ammonito Cistana per aver deviato il pallone con il braccio. Al minuti 25 viene assegnato un altro calcio di rigore al Torino, sul dischetto va ancora una volta il capitano. Tutto in salita per il Brescia che al 41′ dopo aver concesso ben due calci di rigore è costretto a giocare in 10 uomini a seguito della doppia ammonizione di Meteju. Il secondo tempo è solo Torino, con Verdi che sciupa la palla del 3 a 0. Il Brescia risponde presente e impegna Sirigu, che respinge il tiro di Ayè. C’è spazio anche per Berenguer nel secondo tempo, e al 75′ riceve il passaggio di Laxalt dalla sinistra, controlla con il sinistro e calcia in porta. Ancora Berenguer all’80’ vince un contrasto a centrocampo con un giocatore avversario e parte in contropiede realizzando addirittura una doppietta personale. Grande partita del portiere del Brescia Joronen nonostante i quattro gol subiti, difende la sua porta dalle continue trame offensive della squadra avversaria. Il Torino adesso sfrutterà la sosta per preparare la sfida casalinga contro l’Inter di Antonio Conte, probabilmente senza gli infortunati Iago Falque e Baselli.

Tags

Articoli correlati