Sport

Atalanta-Lazio 3-2, i bergamaschi in 10 conquistano la semifinale

I nerazzurri aspettano la vincitrice di Napoli-Spezia

Termina Atalanta-Lazio, sfida valevole per i quarti di finale della Coppa Italia. I bergamaschi, nonostante siano rimasti in 10 per quasi tutto il secondo tempo, rimontano e conquistano la semifinale.

ALTALENA DI EMOZIONI –  Dopo la vittoria dell’Inter nel derby di ieri sera contro il Milan, è l’Atalanta la seconda squadra a qualificarsi alla semifinale di Coppa Italia. Partita piena di emozioni quella giocata al Gewiss Stadium contro la Lazio. Sono proprio i bergamaschi infatti a passare in vantaggio dopo soli 7 minuti grazie alla rete di Djimsiti, alla quale però rispondono nel giro di 17 minuti gli uomini di Simone Inzaghi. Il pareggio è firmato da Muriqi, mentre il gol del raddoppio porta il nome di Francesco Acerbi. I bergamaschi non si danno per vinti però e solo tre minuti dopo essere passati in svantaggio, trovano la rete del 2-2 grazie a Malinovsky. Nel secondo tempo succede di tutto: Palomino, infatti, viene espulso al 53′ lasciando in 10 i compagni. Finita qui? Niente affatto. Minuto 57, Miranchuk raccoglie un assist di Romero e ribalta il risultato trovando il gol del 3-2. I biancocelesti cercano di sfruttare la superiorità numerica, ma un’altra grandissima occasione capita agli uomini di Gasperini: intervento di Hoedt in area e calcio di rigore. Sul dischetto si presenta Zapata, ma Reina neutralizza il suo tiro tenendo in vita le speranze dei capitolini. Il finale è – prevedibilmente – a una porta sola: i bergamaschi piazzano il bus davanti alla porta, mentre i biancocelesti attaccano a testa bassa alla ricerca del gol del 3-3, senza però riuscirci. Festeggiano così gli atalantini, che si qualificano alla semifinale.

Tags

Articoli correlati