Salute

Vertice Oms sui vaccini, Juncker: «il rifiuto è inaccettabile»

Il calo della copertura vaccinale dipenda da «scetticismo e disinformazione»

Jean-Claude Juncker ha aperto oggi i lavori del vertice globale sulla vaccinazione, convocato a Bruxelles dall’Esecutivo Ue e dall’Organizzazione mondiale della Sanità. Juncker, nel suo discorso, ha dichiarato che è «inaccettabile» il fatto che «mentre in alcune parti del mondo si muore per mancanza di vaccini, qui da noi ci sia chi rischia la vita propria e degli altri rifiutandoli».

Il calo della copertura vaccinale, ha detto, nasce dallo «scetticismo e dalla disinformazione, che stiamo combattendo», ma è «anche dovuto all’aumento del costo dei nuovi vaccini, l’insufficienza e la frammentazione degli investimenti in ricerca e sviluppo di vaccini e il persistere in alcune parti del mondo di problemi di produzione e approvvigionamento».

All’evento partecipano il direttore dell’Oms Tedros Adhanom Ghebreyesus, la Regina del Belgio Mathilde, rappresentanti di piattaforme online come Facebook e, in video, l’atleta paralimpica italiana Beatrice Vio.

 

Tags

Articoli correlati