Primo PianoSalute

Sigarette elettroniche: scoperta la sostanza dannosa

Scoperta dell'agenzia per la tutela della salute

La vitamina E acetato, un ingrediente aggiunto ai prodotti a base di tetraidrocannabinolo (Thc) – uno dei maggiori principi attivi della cannabis – è stata identificata come una “causa molto forte” nella malattie collegate alle sigarette elettroniche che hanno fatto ammalare negli Usa 2051 persone uccidendone una quarantina. Lo ha reso noto l’agenzia per il controllo e la prevenzione delle malattie (Cdc), lasciando però aperta l’ipotesi che altre sostanze chimiche o tossine possano causare gravi malattie respiratorie. (ANSA)

Tags

Articoli correlati