Scienza

Nespoli in cattedra al primo corso di biologia spaziale

La lezione del grande astronaura si terrà martedì 26 febbraio

Grandissima l’attesa che ha suscitato il primo corso di Biologia spaziale al via nel nostro Paese. La prima lezione è stata inaugurata proprio ieri, mercoledì 20 febbraio, presso la Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa. Tra i docenti, il celebre e amatissimo astronauta Paolo Nespoli. Il corso è realizzato in collaborazione con l’Agenzia Spaziale Europea (Esa) con lo scopo di preparare nuovi esperti di biomedicina spaziale. Gli studenti lavoreranno alle future missioni umane di lunga durata, sviluppando tecnologie che porteranno il loro positivo contributo anche allo studio della nostra salute sulla Terra. La lezione di Paolo Nespoli è fissata per martedì 26 febbraio. Questo primo ciclo di lezioni (5 in totale) sarà seguito da un secondo corso di approfondimento, articolato in dieci lezioni di tipo seminariale: gli argomenti, dagli effetti del volo spaziale sul microbioma intestinale e dalla protezione di vista e ossa, fino all’ibernazione come possibile contromisura alla durata della missione, saranno trattati da specialisti di levatura internazionale. Debora Angeloni, responsabile scientifica del corso e ricercatrice in Biologia della Scuola Superiore Sant’Anna, afferma: “Affrontare questa enorme sfida ha già fruttato importanti innovazioni tecnologiche e biomediche che ci accompagnano nel quotidiano terrestre, migliorando la nostra vita e la nostra sicurezza: la sfida forse più importante sarà accettare che questo balzo in avanti tecnologico e scientifico non potrà essere che un’impresa collettiva e transnazionale”.

Tags

Articoli correlati