Scienza

La lotta al tabacco è ancora molto lontana dalla vittoria

Molti paesi, tra i quali gli Stati Uniti, non adottano adeguate norme per la lotta al fumo

Il rapporto dell’Organizzazione mondiale della sanità rivela che la salute umana è ancora molto esposta ai rischi causati dal tabacco: miliardi di persone che vivono in paesi che non sono ancora stati pienamente efficaci nel controllo del tabacco. Gli interventi necessari si concretizzano nell’offrire aiuto per smettere di fumare, applicare tasse sul tabacco, vietarne la pubblicità e avvertire le persone dei pericoli provocati dal fumo.

Lanciato in Brasile, il nuovo rapporto è l’ultimo dell’OMS a esaminare i progressi nell’affrontare la diffusione globale del tabacco, esamina quali paesi hanno messo in atto le misure raccomandate dall’organizzazione.

I risultati del rapporto rivelano un aumento nella fornitura di servizi di “buone pratiche” che aiutano le persone a smettere di fumare: il numero di persone che vivono in paesi con tali disposizioni è passato da 0,4 miliardi nel 2007 a 2,4 miliardi. Queste misure però sono state pienamente adottate solo da 23 paesi, molti ne restano al di fuori, compresi gli Stati Uniti.

Tags

Articoli correlati