EsteriPrimo Piano

Venezuela, appello di Guaidò alla popolazione: “scendete in piazza”

Il presidente autoproclamato ha chiamato la popolazione a due mobilitazioni pacifiche mercoledì e sabato

In un messaggio in diretta televisiva il leader dell’opposizione venezuelana Juan Guaidò ha chiamato la popolazione a due nuove mobilitazioni. La prima è stata convocata per mercoledì a mezzogiorno. Guaidò, autoproclamatosi presidente ad interim, ha chiesto ai suoi sostenitori di uscire da case e uffici per una mobilitazione pacifica di due ore.

Per il sabato successivo, il 2 febbraio, ha annunciato invece dimostrazioni di massa “in ogni angolo del Venezuela” e ovunque nel mondo, in concomitanza con lo scadere dell’ultimatum imposto dall’Unione europea per obbligare Nicolas Maduro a indire nuove elezioni. 

Intanto allo schieramento che sostiene Guaidò come legittimo leader del Venezuela si aggiunge anche l’Australia “fino allo svolgimento delle elezioni”. Una posizione simile a quella già assunta da Stati Uniti, Gran Bretagna, Germania e Francia.

Tags

Articoli correlati