CronacaPrimo Piano

Orrore a Viterbo: fisioterapista abusa di una bambina disabile di 8 anni

L'accusa è quella di violenza sessuale aggravata continuata ai danni di minorenne disabile

Il reato che ha portato nei giorni scorsi il gip di Viterbo ad emettere una ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti di un fisioterapista in provincia di Viterbo è orribile: violenza sessuale aggravata continuata ai danni di una minorenne disabile.  L’uomo, “dipendente presso la sede distaccata di Santa Marinella dell’ospedale pediatrico Bambino Gesù” – come spiega in una nota il procuratore di Viterbo, Paolo Auriemma – è accusato di avere abusato “sino ai primi giorni di settembre – prosegue la nota – nell’ambito di attività privata svolta a domicilio ai danni di una bambina di otto anni, residente nel viterbese e affetta da disabilità”.

Tags

Articoli correlati