CronacaPrimo Piano

Aereo caduto, software da aggiornare sull’intera flotta dei Boeing 737 max 8

Diversi Paesi hanno deciso di fermare a terra il modello. In Europa sono 55 i modelli in uso

Dopo il disastro aereo dell’Ethiopian Airlines, Boeing ha affermato che procederà ad un aggiornamento del software dell’intera flotta dei 737 Max 8. L’annuncio poche ore dopo che Fedaral Aviation Administration statunitense era intenzionata a chiedere alcuni cambiamenti riguardanti l’aereo in questione entro aprile.

Diversi Paesi hanno deciso di fermare il modello. Cina, Etiopia e Indonesia hanno ricevuto l’ordine di sospendere l’uso del Boeing 737 Max 8 dopo l’incidente. A questi, da poche ore si sono aggiunti l’Australia e la compagnia aerea sudcoreana Eastar Jet.
In 10 Paesi dell’Europa, dodici compagnie differenti usano 55 modelli del Boeing “incriminato”. L’Agenzia Ue per la sicurezza aerea (Easa), però, prende tempo per esaminare la situazione. Per quanto riguarda l’Italia, l’Ente nazionale per l’Aviazione Civile ha reso noto che nella flotta italiana gli aeromobili di questo modello sono tre, in uso alla compagnia Air Italy.

Tags

Articoli correlati