CronacaItalia

Vibo Valentia, svolta nel giallo dell’imprenditrice scomparsa nel 2016: un arresto per omicidio

Maria Chindamo sarebbe stata uccisa e il suo cadavere fatto sparire

Vibo Valentia – Maria Chindamo, l’imprenditrice scomparsa in Calabria il 6 maggio 2016, sarebbe stata uccisa e il suo cadavere fatto sparire. I Carabinieri di Vibo Valentia e del Ros hanno arrestato una persona, della quale però non sono state rese note le generalità, con l’accusa di omicidio volontario. La persona fermata sarebbe già nota alle forze dell’ordine.

Tags

Articoli correlati