CronacaItalia

Treviso, razzismo sullo scuolabus contro un bambino: “i negri si siedono davanti”

La madre denuncia il grave fatto su Facebook. Solidarietà del sindaco e della scuola.

La madre di un ragazzino di colore ha denunciato su Facebook un grave episodio di razzismo avvenuto sullo scuolabus. “Ieri mio figlio è stato bullizzato nel pulmino della scuola (media). Oltre a essere stato malmenato da due ragazzine più grandi di lui, una di esse gli ha detto ‘i negri si siedono davanti, i bianchi dietro’. Mio figlio ha detto che non si è difeso sennò rischiava di far loro del male, e perché aveva paura di passare dal torto. Arrivato a scuola molto turbato ha ricevuto il sostegno e l’attenzione da professori e compagni che insieme sono andati a denunciare il fatto alla direzione della scuola. Nel pomeriggio sono stata contattata dall’assessore all’istruzione del comune perché una cosa così grave nel nostro comune non era mai successa – si intende proprio il tipo di linguaggio razzista utilizzato”
Vania Fedato, madre del ragazzino, ha denunciato il grave episodio di razzismo in post sulla pagina Facebook Cara Italia.

Tags

Articoli correlati