Italia

Treni ad alta velocità, 2018 anno nero per ritardi

Nel corso dell'anno si sono accumulate 18 mila ore di ritardo

Non è stato un buon anno per i treni ad alta velocità. Secondo il Portale informativo circolazione di Rfi, si sono registrate più di 18mila ore di ritardo: 4.460 ore in partenza e 13.687 ore all’arrivo.

Il ritardo per l’arrivo a destinazione è peggiorato del 50,5% rispetto al 2017, 2,5 volte quelli del 2014. Per ciascuno dei 111.387 treni effettuati lo scorso anno il ritardo medio è di 7 minuti e mezzo. Solo il 34,8% dei treni sono arrivati a destinazione in orario.

Tags

Articoli correlati