ItaliaPolitica

Tensione M5s-Lega, Di Maio replica a Salvini e annuncia taglio poltrone

Il leader pentastellato guarda al 9 settembre

Tensione M5s-Lega, il leader pentastellato Luigi Di Maio afferma che “i giochini di palazzo” al Movimento “non  sono mai piaciuti e questo dibattito sulle poltrone inizia a stancarmi“, replicando alle dichiarazioni dell’alleato di governo Matteo Salvini. “Siamo andati al governo non per chiederle, ma per tagliarle – prosegue Di Maio -. E lo abbiamo messo nero su bianco nel contratto, insieme alla Lega”.

Il leader grillino annuncia che “c’è una riforma del MoVimento 5 Stelle che aspetta l’ultimo voto il 9 settembre. Il 9 settembre taglieremo definitivamente 345 parlamentari“. “Significa spiega Di Maio – che alle prossime elezioni molti vecchi politicanti dovranno iniziare a cercarsi finalmente un lavoro”. Non farlo “sarebbe il segnale di chi non vuol cambiare nulla“. “Le parole sono belle – conclude Di Maio – ma servono i fatti”.

I giochini di palazzo non ci sono mai piaciuti e questo dibattito sulle poltrone inizia a stancarmi. Siamo andati al…

Pubblicato da Luigi Di Maio su Giovedì 8 agosto 2019

Tags

Articoli correlati