CronacaItaliaPrimo Piano

Sicilia, la polizia sequestra un arsenale a padre e figlio

Si tratta del più grosso sequestro di armi degli ultimi 20 anni nel Ragusano.

Un arsenale è stato sequestrato a Vittoria (Ragusa) dalla Polizia, che ha arrestato i due custodi incensurati, padre e figlio. Sono state indagini della Squadra mobile della Questura di Ragusa a portare al ritrovamento di 30 armi da guerra, tra pistole e fucili, alcuni dei quali da guerra e dalle spiccate potenziali offensive, e di circa 2.000 munizioni di vario calibro. Secondo fonti investigative, si tratta del più grosso sequestro di armi degli ultimi 20 anni nel Ragusano.
Tutte le pistole e i fucili erano pronti all’uso e perfettamente funzionanti. Indagini sono in corso per accertare chi fossero gli utilizzatori dell’arsenale che, vista la portata, potrebbe essere di un gruppo criminale locale. La Procura di Ragusa ha disposto accertamenti balistici per verificare se le armi siano state utilizzate per commettere delitti. (ANSA)

Tags

Articoli correlati