ItaliaPrimo Piano

Sea Watch soccorre 65 persone al largo della Libia

Il vicepremier Salvini firma una diffida ad avvicinarsi alle acque territoriali italiane

La Ong Sea Watch ha soccorso in mare 65 persone che si trovavano su un gommone. Il natante, avvistato da un aereo civile di ricognizione, navigava a circa 60 chilometri di distanza dalle coste libiche. L’organizzazione tedesca ha comunicato il fatto con un tweet “Libia, Malta, Italia, Olanda sono state informate: nessuna risposta. Nel Mediterraneo stanno diminuendo i testimoni, non le partenze”. Immediata la replica del vicepremier Matteo Salvini che ha ribadito che i “porti italiani rimangono chiusi”

Tags

Articoli correlati