CronacaItaliaPrimo Piano

Scacco alla Camorra, 11 arresti in Campania

Colpito il cosiddetto clan Batti, operante nei comuni di San Giuseppe Vesuviano e Terzigno

Nuovo colpo alla Camorra in Campania. Undici persone stono state raggiunte da ordinanze di custodia cautelare, eseguite dai carabinieri del Nucleo Investigativo di Torre Annunziata e dai finanzieri del Nucleo di Polizia Economico Finanziaria di Salerno. Gli 11 arrestati sarebbero stati ritenuti promotori, affiliati o agevolatori di una nuova associazione mafiosa armata, il cosiddetto clan Batti, operante nei comuni di San Giuseppe Vesuviano, Terzigno e zone vicine. Per nove disposta la custodia cautelare in carcere. Nel corso delle indagini è emerso come il clan si imponesse sul territorio attraverso azioni punitive e ritorsive nei confronti di terzi entrati in contrasto per il mancato pagamento delle forniture o per sconfinamenti territoriali. Il contrasto alle forze dell’ordine era attuato anche attraverso il monitoraggio del territorio (così da scongiurarne l’eventuale intervento).

Tags

Articoli correlati