Italia

Roma, riapre la Domus Transitoria di Nerone

Dopo dieci anni di restauri, la grande reggia di Nerone viene restituita al pubblico

Riapre a Roma la Domus Transitoria, la prima grande reggia che Nerone si fece costruire sul palatino, con marmi intarsiati di meravigliose cromie, pareti e volte fittamente affrescate, decorate con oro e gemme blu lapislazzuli.
Sfarzosa e raffinata, la Domus Transitoria fu dismessa e interrata dopo l’incendio del ’64 d.C. per ordine dello stesso imperatore, deciso a sostituirla con l’ancora più grande e più ricca Domus Aurea. Recuperati con dieci anni di restauri, 800 metri quadrati di questa prestigiosa dimora vengono ora restituiti al pubblico, con un percorso visitabile da domani. All’interno una speciale illuminazione, proiezioni e visori 3d permettono ai visitatori, tra marmi colorati e fontane zampillanti di riscoprirne tutto il fascino.

Tags

Articoli correlati