Italia

Rimini, per tutta l’estate alcol vietato nelle aree pubbliche del centro

Ecco cosa prevede l'ordinanza firmata dal sindaco

Per tutta l’estate il consumo di alcolici sarà vietato nelle aree pubbliche del centro storico di Rimini. Il sindaco Andrea Gnassi ha firmato l’ordinanza, pensata con l’obiettivo di far cessare situazioni definite “problematiche” dopo numerose segnalazioni di cittadini e commercianti, che lamentavano la presenza di gruppi di persone ubriache negli spazi verdi.
Il consumo di bevande alcoliche, di qualsiasi gradazione e in qualsiasi contenitore, sarà vietato tutti i giorni dal 15 giugno al 30 ottobre, 24 ore su 24. il divieto sarà in vigore in tutte le aree pubbliche, aperte al pubblico e soggette a uso pubblico ricomprese all’interno del perimetro, lato mare, che da corso d’Augusto va al Ponte di Tiberio e piazza Cavour.
Non cambia niente per i bar che hanno posti all’esterno autorizzati su luogo pubblico.
Chi non rispetterà le disposizioni andrà incontro a una sanzione amministrativa di 50 euro e, come ha fatto notare l’assessore alla sicurezza di Rimini Jamil Sadegholvaad, all’immediato sequestro della bevanda alcolica.

Tags

Articoli correlati