CronacaItaliaPrimo Piano

Resta in carcere l’uomo che ha ucciso i due cuginetti di Vittoria

Le accuse a suo carico sono di duplice omicidio stradale aggravato, omissione di soccorso e porto d'armi atte a offendere

Rimarrà in carcere Rosario Greco, il criminale che ha travolto con il suo suv Alessio e Simone, i due cuginetti di Vittoria. Il gip di Ragusa Andrea Reale ha convalidato l’arresto. Il giudice ha disposto la custodia cautelare in carcere. La sera dell’11 luglio l’uomo era alla guida del Suv con un tasso alcolemico 4 volte superiore al limite consentito e aveva anche assunto cocaina. Le accuse a suo carico sono di duplice omicidio stradale aggravato, omissione di soccorso e porto d’armi atte a offendere.

Tags

Articoli correlati