CronacaItalia

Pordenone, spacciavano eroina davanti alle scuole: arrestate

Tre giovani donne sono finite in manette, vendevano la droga anche a minorenni

L’eroina veniva spacciata davanti alle scuole, anche a minorenni. Tre giovani donne sono state arrestate dai carabinieri di Sacile, in provincia di Pordenone al termine di un’indagine che ha portato in carcere anche un tunisino e la sua compagna che, secondo gli investigatori, erano i fornitori della droga. L’eroina veniva venduta davanti ad alcuni istituti di Pordenone e di Zoppola. Il gip ha emesso anche cinque obblighi di presentazione alla polizia giudiziaria nei confronti di altrettanti soggetti coinvolti a vario titolo nell’indagine. Arresti e perquisizioni sono stati eseguiti tra Venezia Mestre, Lignano (Udine), Zoppola e Cordenons (Pordenone).

Tags

Articoli correlati