ItaliaPrimo Piano

Ponte di Genova, due progetti favoriti per la ricostruzione

Sul tavolo almeno 15 progetti: in testa Salini-Fincantieri e Cimolai, tra gli outsider i cinesi

I tecnici stanno analizzando i 15 progetti per la ricostruzione del Morandi. Devono dare una risposta a breve per far partire al più presto i lavori. Due progetti sembrano essere i favoriti: la cordata Salini Impregilo-Fincantieri e Cimolai. A sorpresa, tra gli outsider, anche i cinesi di CCCC, colosso delle costruzioni mondiali.

Tra i progetti anche diversi nomi noti dell’ingegneria italiana: la romana Italiana Costruzioni, i friuliani Rizzani De Eccher, gli emiliani di Pizzarotti e i romagnoli di Ricciardello per concludere con la veneta Sogeco. Tutti in corsa per un affare che supererà i 200 milioni di euro di fatturato.

Il 15 dicembre inizieranno i lavori per la demolizione del Ponte Morandi.

Redatto da Silvia Turci

Tags

Articoli correlati