Politica

Zaia chiama alla rivoluzione: «da qui alle elezioni voglio un popolo pancia a terra»

«Ci vediamo prima a Pontida e poi a Roma»

Luca Zaia chiama il popolo alla rivoluzione: «Da qui alle prossime elezioni voglio un popolo pancia a terra. Vi aspetto tutti in strada pronti a fare la rivoluzione». Così il governatore del Veneto si è rivolto ai militanti leghisti parlando alla festa del Carroccio a Conselve, in provincia di Padova, alla quale è stato presente anche Matteo Salvini. «Le piazze – ha aggiunto – devono essere piene. Ci vediamo prima a Pontida e poi a Roma».

Tags

Articoli correlati