PoliticaPrimo Piano

Via della Seta, Conte dà il via libera al memorandum: “Lo firmeremo”

Il premier assicura: "Accordo non vincolante, nessun asset strategico a repentaglio"

Giuseppe Conte, al termine del vertice tenutosi a Palazzo Chigi con i due vicepremier Luigi Di Maio e Matteo Salvini, dà il via libero al memorandum sulla “Nuova Via della Seta“: «Dei 13 paesi che hanno sottoscritto il memorandum con la Cina l’Italia è l’unico che richiama diffusamente principi e regole europee. Sottoscrivendo il memorandum non mettiamo a repentaglio nessun asset strategico».

Il testo ieri era stato criticato dal ministro dell’Interno Salvini, ma il premier Conte assicura: «Si firma il memorandum ovviamente che è un accordo quadro non vincolante, non è accordo internazionale. L’Italia è un approdo naturale, storico e si ripropone anche adesso una grande opportunità per riequilibrare la bilancia commerciale con la Cina. Vogliamo potenziare il nostro export, non ci impegniamo a nulla con questo accordo quadro, è un’intesa programmatica che poi sarà di volta in volta arricchita dalla sottoscrizione di singoli accordi che andranno valutati uno per uno».

Tags

Articoli correlati