Politica

Ucraina: Salvini, a tre mesi da guerra conto su stop invio armi

ROMA, 18 MAG – “Abbiamo dato mandato al governo di mandare armi se lo ritenesse necessario, penso che sia arrivata la fine dell’invio di armi”. Lo ha detto il leader della Lega, Matteo Salvini a Radio Anch’io su Rai Radio1 intervenendo sulla guerra in Ucraina. “Conto – ha aggiunto – che non ci sia bisogno del voto” del Parlamento sullo stop all’invio di armi anche perchè “se andiamo avanti così tra sei mesi conteremo milioni di morti”. “La voglia di pace – ha sottolineato – non è di Salvini ma di tanti. Penso che generali, ambasciatori, il Santo Padre, uomini di Stato e uomini di impresa contino che l’invio di armi cessi e che i tempi siano maturi per il dialogo. Certezze non ne abbiamo” ma “credo” che “la voglia di pace anche a Mosca e Kiev sia molto più forte”. (ANSA).
(ANSA)

Articoli correlati