Politica

Ucraina: Fico all’Anpi, pregnante richiamo a eroi Resistenza

RICCIONE, 24 MAR – “In questo contesto è più che mai pregnante il richiamo agli eroi della Resistenza che dimostrarono non soltanto un grande coraggio contro la violenza dell’occupazione e della dittatura, ma soprattutto la fierezza civica e tenacia nel non rassegnarsi mai. E una straordinaria volontà di costruire, a tutti i costi, un futuro di diritti e di pace”. Così il presidente della Camera, Roberto Fico, in un messaggio inviato all’Anpi, riunito a Riccione nel proprio 17/o Congresso nazionale “Il dovere della memoria deve costituire un punto qualificante dell’impegno non solo delle istituzioni ma anche di tutti i cittadini, che devono sentirsi sempre in prima linea nella difesa del patrimonio dei valori democratici – ha aggiunto – respingendo ogni possibile nuova forma di estremismo, odio, violenza e prevaricazione, di qualsiasi matrice. Desidero riaffermare in questa occasione il mio apprezzamento per il prezioso contributo offerto dalla vostra associazione nel tenere viva la memoria della lotta partigiana e nel riaffermare che la nostra Costituzione e il nostro ordinamento democratico si fondano sulla Resistenza e sull’antifascismo”. A giudizio del presidente della Camera, ancora, “ricordare coloro che hanno combattuto, anche a costo della loro stessa vita, per garantirci un orizzonte di libertà, di eguaglianza e di democrazia, significa far comprendere, soprattutto alle nuove generazioni, l’alto prezzo pagato per affermare questi valori. Significa rendere tutti consapevoli che i nostri diritti e le nostre libertà non devono mai essere dati per scontati. Non sono acquisiti per sempre e vanno difesi ogni giorno. Questo – ha concluso Fico – è tanto più importante a fronte delle sfide che le democrazie devono affrontare nel momento storico che stiamo attraversando”. (ANSA).

(ANSA)

Articoli correlati