Politica

Salvini, collaborativi ma non complici

ROMA, 12 MAR – “Siamo responsabili, collaborativi e leali ma non vorremmo esser complici di una situazione che sta sfuggendo di mano: ora chiudere tutto tranne le attività necessarie”. Lo afferma il leader della Lega, Matteo Salvini in diretta Fb. “Siamo sull’orlo del baratro nella terapia intensiva. Quello che diciamo non è per i voti. Se uno dovesse ragionare così dovrei lasciare altri sbagliare. Ma qua siano ai tanti morti, non abbiamo bollettini di pace ma di guerra. E in guerra non ci sono mezze misure”.
(ANSA)

Articoli correlati