Politica

Sala, non accettabile eletti di matrice fascista

MILANO, 10 OTT – “Da chi guida partiti che strizzano l’occhio a certe forze” fasciste “ci aspettiamo che prendano una posizione chiara: che facciano azioni, non interviste” così ha detto il sindaco di Milano Giuseppe Sala che ha partecipato al presidio alla Camera del lavoro. “A Milano e Torino sono state elette persone di matrice fascista e questo non è accettabile” ha aggiunto fra gli applausi. “Credo che Giorgia Meloni debba agire e buttar fuori persone che evidentemente non rappresentano gli insegnamenti della nostra Costituzione” ha aggiunto rispondendo ai giornalisti. Il Comune di Milano approverà un atto di condanna del fascismo, ha affermato poi il primo cittadino. “Alla costituzione del Consiglio – ha spiegato – chiederò alle forze che mi supportano di proporre un atto di ferma condanna del fascismo a tutte le forze che siedono in consiglio comunale”. (ANSA).

(ANSA)

Articoli correlati