Politica

Roma, rimpasto per la giunta Raggi: chi se ne va, chi arriva

Via i "tecnici", sostituiti da assessori politici

La sindaca di Roma Virginia Raggi ha deciso un rimpasto della giunta per dare il via a «una nuova fase politica che rafforzerà il lavoro della giunta di Roma per la città». In un solo colpo Raggi ha cambiato quattro assessori dell’esecutivo di Roma: via i “tecnici”, entrano i “politici”.

La sindaca ha infatti deciso di sostituire l’assessore alle Politiche Sociali Laura Baldassarre, quello alla Semplificazione digitale Flavia Marzano, la titolare delle Politiche abitative Rosalba Castiglione, e quella ai Lavori pubblici Margherita Gatta.
Ai Lavori pubblici arriva l’assessore ai Trasporti Linda Meleo, a sua volta sostituita dal consigliere pentastellato Pietro Calabrese che attualmente presiede la Commissione Trasporti. La delega di Marzano verrà incamerata dalla Raggi, mentre alle Politiche abitative subentra la consigliera Valentina Vivarelli e alle Politiche sociali approda Veronica Mammì.

«Imprimiamo un’accelerata decisiva per portare a compimento il programma politico sulla base del quale i cittadini ci hanno eletto», ha spiegato la Raggi, che ha poi parlato di «scatto decisivo per Roma». La sindaca ha detto che «in questa fase vogliamo che la politica prenda con forza le redini del governo della nostra città. Il contributo degli assessori tecnici è stato importante; ora occorre uno scatto politico».

Tags

Articoli correlati