PoliticaPrimo Piano

Riforma Giustizia, non c’è intesa Lega-M5s. Ecco qual è il nodo

Secondo i pentastellati, Salvini sta tentando di bloccare l'abolizione della prescrizione

Riforma Giustizia, non c’è accordo tra Lega e Movimento 5 Stelle. Dopo ben otto ore di confronto e un Consiglio dei ministri fiume, l’intesa non è arrivata e sembra lontana dal realizzarsi. Il nodo della discordia riguarda il processo penale, mentre un’intesa di massima è stata raggiunta sulla giustizia civile e sulla riforma del Consiglio Superiore della Magistratura. Nonostante questo, però, il via libera al provvedimento è “salvo intese”, quindi non definitivo. Sia Lega che M5s espongono le loro motivazioni. Per il partito di Matteo Salvini la distanza è dettata dal fatto che la riforma è solo “di facciata” e le proposte leghiste non sono mai state prese in seria considerazione. Per il M5s, invece, Salvini starebbe tentando di bloccare l’abolizione della prescrizione che entrerà in vigore a gennaio 2020.

Tags

Articoli correlati