Politica

Rifiuti, scontro M5s-Lega. Fico: “Altri inceneritori in Campania? Mai”

Il presidente della Camera replica alla richiesta di Salvini di "un termovalorizzatore in ogni provincia". Salvini risponde: "Chi dice sempre ʼnoʼ provoca roghi"

Il tema dell’inquinamento infiamma la discussione tra M5s e Lega. “Ve lo assicuro, in Campania non si farà neanche un inceneritore in più”, replica così il presidente della Camera Roberto Fico alla richiesta avanzata da Salvini di “un termovalorizzatore in ogni provincia”.  “In Lombardia ci sono 13 termovalorizzatori che non inquinano, ma producono energia: chi dice solo dei ‘No’ provoca roghi tossici e malattie”, ha aggiunto il ministro dell’Interno.

Nello scontro si è poi inserito anche l’altro vicepremier, Luigi Di Maio: “Gli inceneritori non c’entrano una ceppa. La camorra ha investito sul business degli inceneritori”.  Di fronte all’ennesimo capitolo della difficile convivenza fra le due forze di governo fonti dei 5 stelle fanno sapere: “Stavolta non arretriamo”.

Tags

Articoli correlati