Politica

Recovery: FdI, su voto regolamento al Pe ci asterremo

BRUXELLES, 11 GEN – “Siamo a favore del Recovery Fund ma non possiamo accettare un Regolamento che reintroduce le regole dell’austerità mettendo a serio rischio la fase attuativa del piano in Italia. Perché, è inutile negarlo, la pandemia sta colpendo tutta Europa ma le conseguenze sulle economie nazionali sono e saranno differenti ed è necessaria la massima flessibilità per evitare di interrompere gli stanziamenti alle nazioni più indebitate, che sono anche le più bisognose del sostegno europeo”. È quanto dichiara Raffaele Fitto, Co-Presidente del gruppo Ecr e membro della Commissione Affari Economici del Parlamento Europeo, annunciando la sua astensione sul provvedimento nella seduta odierna della commissione del Parlamento europeo. “Il Recovery Fund non può e non deve trasformarsi in un nuovo Mes, un nuovo strumento per strangolare le economie del sud Europa, a partire da quella italiana. Se vuole essere davvero uno strumento per la ripresa si deve consentire di spendere fino all’ultimo centesimo le risorse previste, naturalmente con trasparenza e regolarità ma senza reintrodurre dalla finestra la stagione dell’austerità che tutti a parole dichiarano di aver archiviato per sempre”, aggiunge il Capodelegazione di Fratelli d’Italia a Bruxelles, Carlo Fidanza. (ANSA).
(ANSA)

Articoli correlati