PoliticaPrimo Piano

Quota 100 e Reddito, Conte esclude taglio: “Non è all’ordine del giorno”

Il premier commenta anche una possibile crisi di Governo e l'imminente Consiglio dei ministri

Il premier Giuseppe Conte, da Hanoi in Vietnam, rassicura sul fatto che il taglio a Quota 100 e Reddito di Cittadinanza “non è assolutamente all’ordine del giorno. Lavoriamo con il Mef perché si prefigurano dei risparmi di spesa” visto che alcune somme erano state “un po’ sovradimensionate”.

Sulla possibilità che il Consiglio dei ministri non si svolga venerdì, Conte ha affermato che “non c’è stato un rinvio, semplicemente non era stata fissata una data, perché non siamo riusciti a conciliare una data questa settimana. Ragionevolmente sarà la settimana prossima“.

Per chiudere, una battuta sul rischio di ingovernabilità e la possibilità di vivere una crisi di Governo: “Se non posso operare dovrò prenderne atto e porre il problema nelle sedi istituzionali consone”. “Io non sono disposto a galleggiare, a vivacchiare dei mesi così – sottolinea Conte -. Ma ove mai sarà crisi, sarà la più trasparente della storia“.

Tags

Articoli correlati